Fare una TAC

Se non hai mai fatto una TAC è possibile che non sai cosa aspettarti e questa breve guida è stata creata per rispondere a tutte le tue domande. Spiega le cose da dirci prima dell’esame, come vi dovete preparare e quello che succede prima, durante e dopo la procedura.

Dobbiamo sapere

E' importante sapere prima della scansione se:

  • siete diabetici e prendete metformina
  • soffrite di allergie o asma
  • siete in gravidanza o state allattando

Prima di arrivare

  • Se dovete fare una TAC all’addome o al bacino vi potrebbe esser chiesto di bere del liquido speciale. Nella lettera di conferma vi daremo tutti i dettagli se necessario.
  • Se dovete fare una TAC al cervello, al collo o al torace, non c’è bisogno di fare nulla.
  • Potrebbe essere necessario rimanere digiuni. Nella lettera di conferma vi daremo tutti i dettagli se necessario.
  • Siete pregati di indossare vestiti larghi e comodi.
  • Siete pregati di confermare l'appuntamento telefonicamente 24 ore prima dell'esame e di arrivare prima dell’orario indicato.
  • Vi chiediamo di informarci in caso di invalidità, handicap e menomazioni: se siete su una sedia a rotelle, se avete problemi all’udito o alla vista e se siete claustrofobici, per evitare inconvenienti.

Pre-esame

  • Una volta registrati alla reception (non dimenticate di portare la nostra lettera di conferma), un membro della nostra equipe vi accoglierà e vi spiegherà la procedura da seguire. Vi aiuterà a compilare il questionario di sicurezza e vi chiederà di firmare un modulo di consenso.
  • Vi potrebbe essere richiesto di indossare un camice. Vi daremo un contenitore dove mettere i vostri vestiti e oggetti personali al sicuro.
  • Sarete seguiti da un equipe di radiografi durante tutta la procedura – vi spiegheranno cosa sta succedendo e vi saranno vicini in caso di disaggio.
  • Avrete la possibilità di fare delle domande.
  • Potrebbe essere necessaria un’iniezione (mezzo di contrasto) per ottenere il maggior numero di informazioni dall’esame a seconda della zona in esame. A seconda della zona da scansionare, potremmo chiedervi di bere il mezzo di contrasto invece di iniettarlo - in questo caso potrebbe essere necessario attendere un'ora prima di andare avanti con la scansione.
  • È necessario dire al radiologo se avete avuto una reazione allergica ad una iniezione precedente per fare un esame ai reni (IVP o IVU) o una TAC.

Durante l’esame

  • Il radiografo vi seguirà durante l’esame.
  • Vi verrà chiesto di sdraiarvi su un lettino e faremo in modo che mettervi a vostro agio in modo da poter stare immobili - potremmo chiedervi di trattenere il respiro o di non ingoiare mentre lo scanner fa le immagini.
  • La durata dell'esame è variabile anche se la maggior parte delle sessioni di scansione dura da 10 a 30 minuti.
  • Potete portare un amico o un parente con voi ma per motivi di sicurezza, normalmente non è permesso all’accompagnatore di entrare nella stanza, mentre l’esame è in corso. Ci dispiace ma non possiamo fare un'eccezione per i bambini.

Post esame

  • Non ci sono restrizioni alla tua normale attività - si può mangiare e bere normalmente, guidare l’auto e tornare al lavoro dopo l’esame.
  • Se vi è stata fatta un’iniezione per mezzo di contrasto c’é un rischio minimo di una reazione allergica, come un eruzione cutaneo o un attacco d'asma. In tal caso abbiamo del personale medico preparato in materia
  • Un radiologo esaminerà le immagini subito dopo l’esame.